testata_001
testata_002
testata_003
testata_004
Pietro Costa

Nato a Nuoro nel 1949, si diploma presso l'Istituto Statale d'Arte di Sassari nel 1969.
Alcuni anni dopo, inizia la docenza in Discipline Pittoriche all'Istituto Statale d'Arte di Nuoro proseguita sino al 1992.
Dopo una prima personale del 1975 a Macomer si dedica esclusivamente alla progettazione di spazi urbani abitativi.
Nel 1987 riprende a operare nell'ambito artistico e tiene una  personale alla Galleria "Il Portico" di Nuoro. A partire dagli anni 90 incrementa l'attività espositiva.
È presente alla I Biennale d'Arte Contemporanea presso il Trevi Flash Art Museum, Trevi in Abruzzo 1998.
Nel 2000, partecipa a La Lotta nell'Arte, Coni Filpik, Roma;
Nel 2001 espone l'installazione Brusiaos per il MAN di Nuoro e per la stessa città realizza il Monumento bronzeo  Il pastore e la luna.
Nel 2002  partecipa alla II Triennale d'Arte e Sport di San Marino e al Premio Arte Ceramica "Salvatore Fancello" di Nuoro.
Nel 2004 realizza una installazione di protesta contro la guerra nella Piazza delle Grazie a Nuoro dove, l'anno seguente, esegue un monumento in granito ai Caduti di tutte le guerre.
Nel 2007 a Orosei organizza una personale presso lo  spazio “Su Probanu.
A Sassari presso lo spazio della Frumentaria presenta la mostra “Trattas” con il patrocinio dell’Assessorato alla cultura del Comune di Sassari.
Nel 2010 realizza l'Installazione “Umbras” a Molineddu nell’agro di Ossi (SS) e partecipa alla collettiva “Mastros in Nugoro” presso Casa Francesco Ciusa
Del 2011 è l'evento Guardarsi l'ombelico organizzato dal M.A.N.
Vive e lavora a Nuoro
RSS
Pietro Costa
Pietro Costa
 
 
 
Powered by Phoca Gallery

koine